Corona virus. Per la prima volta da due mesi a Wuhan non si registrano casi asintomatici

L’importanza dei test di tracciamento

Le autorità di Wuhan hanno dichiarato che non sono stati trovati nuovi casi asintomatici per la prima volta da due mesi, cioè da quando è cominciato il difficile e complicato tracciamento dell’intera popolazione. Sembra quindi che il tracciamento di asintomatici sia in effetti l’unica soluzione efficace per rompere la catena “invisibile” di trasmissione del virus.

Di oltre 60.000 persone testate nella sola giornata di domenica 31 maggio, nessuna è risultata asintomatica, mentre nelle ultime due settimane sono stati rintracciati 200 asintomatici. Il tracciamento dell’intera popolazione di circa 11 milioni di persone sta avendo quindi i risultati sperati.

Fonte: The Straits Times june 01 2020.
Nella foto: Personale medico che effettua tamponi di tracciamento a Wuhan, 15 maggio 2020. PHOTO: AFP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *