Scuola, linee guida bocciate

I presidi delle scuole italiane denunciano disposizioni prive di concretezza

Antonello Giannelli, presidente dell’Associazione nazionale Presidi rimanda al mittente le disposizioni per la riapertura delle scuole a settembre.

E’ una bozza troppo generica, manca di concretezza e non è soddisfacente. Auspico in qualcosa di più concreto e serio nel piano definitivo” dichiara all’Adnkronos “Si limita a elencare le possibilità offerte dalla legge sull’autonomia, senza assegnare risorse ulteriori

Il presidente dell’ANP Antonello Giannelli

E aggiunge “si parla di turni, di sabati ma non si affronta una concreta riconfigurazione della scuola, dell’apprendimento. Ma per farlo servono risorse, perché sono necessarie più aule, più docenti e più personale scolastico. Si sta rimettendo tutto in mano ai presidi e all’autonomia delle scuole e non si può fare

Fonti: Agi Adnkronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *