Covid party in Texas. Prime vittime

Muore dopo aver contratto l’infezione per dimostrare che era una montatura.

Un 30enne americano è morto per coronavirus in Texas dopo aver partecipato, ed essere stato contagiato, ad un “Covid party”.

Le feste sono organizzate da gente che non crede alla pandemia e all’infettività del Sars-cov2, il virus responsabile del Covid 19.

L’uomo si è fatto contagiare volutamente, per dimostrare il complotto dietro la pandemia in corso

Si invitano ai Covid party persone infette e si gareggia a farsi infettare per primi.

Penso di aver fatto un errore. Pensavo che questo virus fosse una truffa, ma no“, ha confessato il 30enne all’infermiera al suo capezzale prima di morire. “Nessuno di noi e’ invincibile“. 

Notizia correlata: https://tagmagazine.it/2020/07/03/covid-party-via-al-contagio/

fonti: The New York Times Cnn News AGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *