Ragazzini sui social con pistole e pugnali.

Ispirazione ai rapper e invettiva contro le forze dell’ordine. Denunciati tre minorenni.

Il motivo che ha portato alla denuncia di tre minorenni, tra 15 e 17 anni, due riminesi e uno residente nel Cesenate è abbastanza grave.

Foto su Instagram in cui compaiono armati con pugnali e pistole, post che inneggiano ai rapper ma anche invettive contro le forze dell’ordine.

I tre sono stati denunciati dalla Polizia postale per detenzione illegale di armi comuni da sparo.

A notare e segnalare i video sui social sarebbero stati alcuni genitori che hanno trovato il materiale sui telefonini dei loro figli.

la Procura della Repubblica del Tribunale dei minorenni di Bologna ha disposto dunque perquisizioni nelle abitazioni dei ragazzini, avvenute giovedì.

Davanti a genitori ignari di tutto, gli agenti avrebbero trovato pistole, fucili, poi risultati non autentici, e alcuni coltelli.

Fonti: ANSA Il Resto del Carlino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *