Omicidio Floyd, libero su cauzione il poliziotto accusato.

La somma, volutamente alta, di 1 milione di dollari è stata pagata da un’agenzia di cauzione.

Fa discutere la scarcerazione, in attesa del processo, di Derek Chauvin, il poliziotto accusato della morte di George Floyd.

Floyd è morto in seguito ad un fermo a Minneapolis; il suo caso ha provocato un enorme movimento di protesta negli Stati Uniti e nel mondo.

La protesta scatenatasi in seguito alla violenza esercitata dalla polizia americana sulla gente di colore

Chauvin è stato scarcerato con la condizionale dietro una cauzione di un milione di dollari.

Era detenuto nel carcere di massima sicurezza di Oak Park Heights e dovrebbe comparire in tribunale a marzo del prossimo anno, secondo quanto riportato dalla Nbc.

La sensazione è che l’enorme cifra fissata per la cauzione sia stata pagata da più gruppi di white supremacists, ovviamente sostenitori della politica trumpiana.

Fonti: The New York Times Cnn News AdnKronos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *