Covid e contagio, nuove strette sulla vita sociale

Firmato in nottata il nuovo Dpcm con validità 30 giorni.

La stretta del governo per contenere i contagi da Covid-19 si concentra soprattutto sulla vita sociale e nelle aree della movida

Feste vietate nei locali, chiusura di pub e ristoranti alle 24, divieto di stazionare fuori da locali dopo le 21.00 e divieto di stazionare in luoghi pubblici e parchi.

Stop agli sport di contatto amatoriali come il calcetto e il basket, ma potranno invece continuare l’attività le palestre e le scuole per i ragazzi purché rispettino i protocolli e le linee guida già approvate.

Scompare per ora qualsiasi misura legata allo stop alle feste private.
Ci dovrebbe essere solo una “forte raccomandazione” a limitare i party nelle abitazioni, a fare in modo che ad eventuali riunioni possano partecipare al massimo sei persone.

Per la scuola sono sospesi viaggi d’istruzione, visite guidate e gite scolastiche.

Fonti: Corriere.it AGi ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *