Sicilia, ddl su apertura locali fino alle 23.00

La Regione intende sfruttare lo statuto speciale in deroga al Dpcm.

Il governo Musumeci ha approvato, a tarda serata, una norma che darebbe la possibilità di riprendere le attività economiche chiuse dall’ultimo Dpcm.

La giunta regionale siciliana ha approvato ieri sera infatti, il disegno di legge che estende fino alle 23 l’orario di chiusura di bar e ristoranti.

Approvazione in deroga al termine delle 18 imposto dall’ultimo Dpcm del governo Conte.

Questo provvedimento fa leva sull’art. 17 dello Statuto speciale, che consente alla Regione di andare in deroga su alcune materie disciplinate dal Governo.

Musumeci con il ministro Boccia


Ma il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia annuncia “impugnative immediate” per chi aggira il Dpcm: compresa eventualmente anche la Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *